Ucraina/Russia: informativa sui portafogli

Mercoledì, 02 Marzo 2022

Amundi

Ultima data di aggiornamento: 02/03/2022

In relazione agli eventi che stanno avvenendo in Ucraina, qui di seguito sono disponibili informazioni relative agli investimenti e alla gestione di portafoglio:

Esposizione dei portafogli a Russia e Ucraina

Per essere informati sull'esposizione aggregata alla Russia e all'Ucraina dei fondi di investimento aperti di Amundi, è disponibile qui di seguito un file con il dettaglio della nostra attuale esposizione di portafoglio. Il file (in inglese) indica la percentuale del NAV per i fondi di investimento di tipo aperto Amundi che hanno un’esposizione alla Russia e all’Ucraina.

Aggiorneremo queste informazioni in modo costante, allo scopo di tenervi informati sull’evoluzione della situazione.

Amundi Exposure Ukraine Russia

Il documento viene aggiornato frequentemente. Vi invitiamo a controllare regolarmente questa pagina.

Si noti che l'elenco si riferisce a tutti i fondi aperti Amundi interessati, indipendentemente dai paesi di registrazione.

Sospensione del NAV

La borsa di Mosca è chiusa da lunedì 28 febbraio. Pertanto, non siamo in grado di applicare una valorizzazione appropriata ad alcuni attivi russi nei quali alcuni dei nostri fondi hanno investito. Nel rispetto del miglior interesse di tutti gli investitori, Amundi ha deciso di sospendere le sottoscrizioni e i rimborsi di tutti i fondi che detengono più del 10 % di attivi russi quotati a livello domestico.

Tali misure si applicano ai seguenti fondi aperti:

  • Amundi Funds Russian Equity (fondo di diritto lussemburghese) a partire da lunedì 28 febbraio 2022
  • Amundi Eastern Europe Stock (fondo di diritto austriaco) a partire da lunedì 28 febbraio 2022
  • Amundi CR Dluhopisovy Plus (fondi di diritto ceco) a partire da lunedì 28 febbraio 2022
  • Amundi Funds Emerging Europe and Mediterranean Equity (fondo di diritto lussemburghese) a partire da martedì 1 marzo 2022

E anche al fondo non aperto alla distribuzione, Ocean Fund Equities Eastern Europe, a partire da lunedì 28 febbraio 2022.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare l’avviso agli azionisti relativo a ciascun fondo.

Informazioni sulla valorizzazione degli attivi russi nei fondi aperti Amundi

Le seguenti regole di valorizzazione si applicano a tutti i fondi aperti europei (esclusi ETF e fondi indicizzati) a partire dal 1° marzo, fino a diverso avviso:

  • Qualsiasi attivo russo quotato al di fuori della Russia, come ADR e GDR, è valorizzato in base ai prezzi di mercato disponibili.
  • Qualsiasi attivo russo denominato in rubli e normalmente quotato o negoziato in Russia è valorizzato in questo modo:
    • qualsiasi azione è valorizzata al 50 % dell'ultimo prezzo quotato disponibile, a partire da venerdì 25 febbraio
    • qualsiasi strumento di reddito fisso è valorizzato al 25 % del suo valore nominale.

 Per i prodotti azionari e i prodotti a reddito fisso in rubli, viene utilizzato il tasso corrente giornaliero.

Le informazioni di cui sopra sono soggette a modifica in relazione dell’evoluzione della situazione.